Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito stesso.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Corso di perfezionamento in etnopsicologia analitica

banner corso perferzionamento 2018


CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN ETNOPSICOLOGIA ANALITICA

 
 
Come Jung segnalava nel suo scritto Presente e Futuro già nel 1957, la relazione con i popoli appartenenti ad altre culture è un nostro problema politico, sociale e psicologico. Ripensare socialmente, politicamente e in termini di salute pubblica l'approccio al fenomeno migrante è una priorità del nostro tempo. Chi si occupa del disagio psichico non può oggi non prendere in considerazione anche la salvaguardia dell'identità e della salute mentale delle popolazioni migranti, attraverso modelli che tengano conto delle specificità culturali e degli effetti del processo migratorio.
Questo corso di formazione è rivolto a psicoterapeuti, medici, e psicologi dal terzo anno di specializzazione che lavorano con persone - adulti e minori - provenienti da altre culture.
L'obiettivo è quello di formare e diffondere modelli teorici e operativi utili per la comprensione e la cura del disagio in ambito etnopsicologico.
Il Corso, che inizierà a marzo 2018 e terminerà a dicembre 2018, è organizzato in 8 moduli, costituiti di una parte teorica e una parte pratica-esperienziale per favorire una migliore acquisizione dei contenuti trattati.

Le lezioni si terranno il sabato dalle 9:30 alle 16:30. È stato chiesto l'accreditamento ECM.
Il numero minimo di iscritti è di 10 persone.
Il costo complessivo del corso è di 800€. (Vedi oltre per dettagli sui pagamenti e su eventuali riduzioni). I contributi versati per la partecipazione al corso, al netto delle spese, andranno a finanziare le attività di psicoterapia gratuita effettuate a favore dei migranti dallo sportello di ascolto psicologico di Etna.

Il corso si terrà in Via Firenze 38, Roma.


 

docModulo di iscrizione docLocandina

 


 

PROGRAMMA DEL CORSO


 
Sabato 10 marzo 2018
MODULO 1: LA MIGRAZIONE: UN VIAGGIO (NON) SENZA RITORNO
Docenti: Salvatore Fachile (ASGI) Mariapaola Lanti (ETNA)
Chi intende lavorare con i migranti non può prescindere da una riflessione sul significato della migrazione, sulle sue caratteristiche e sull'impatto che riveste a livello sia collettivo sia indivisuale. Come parte integrante del contesto della migrazione, saranno presentati i fondamenti giuridici (Convenzioni, Carte dei Diritti e giurisprudenza europea e nazionale) e le caratteristiche dell'accoglienza e dell'assistenza alle persone migranti (adulti e minori) in Italia.
 
Sabato 7 aprile 2018
MODULO 2: UN VIAGGIO NEI MODELLI PER LA PSICOTERAPIA "ETNO"
Docenti: Carmen Viccaro (ETNA) Stefania Baldassari (ETNA)
Questo modulo propone un viaggio attraverso l'evoluzione del pensiero dei principali esponenti dell'etnopsichiatria, per poi focalizzare l'attenzione sui principali concetti della psicologia analitica applicabili in ambito etnopsicologico. In particolare si intendono approfondire gli effetti dell'esperienza migratoria sul funzionamento psichico della persona migrante adulta e minore, tenendo conto anche del contributo delle neuroscienze sullo sviluppo della mente.

Sabato 5 maggio 2018
MODULO 3: IL DIRITTO ALLA SALUTE: ACCOGLIERE LA TOTALITA'
Docenti: Salvatore Geraci (CARITAS) Chiara Roveri (ETNA)
La salute intesa come completo benessere psicofisico è un diritto. Per chi lavora con il disagio psichico delle persone migranti è essenziale una conoscenza delle principali problematiche sanitarie della popolazione migrante in età evolutiva e adulta. Particolare attenzione sarà riservata agli aspetti epidemiologici e alla condivisione dei punti di forza e di debolezza dell'accesso ai servizi nel nostro paese. Saranno portati alcuni esempi di come la salute fisica si intrecci con la salute psichica.

Sabato 9 giugno 2018
MODULO 4: L'APPROCCIO CLINICO DELL'ETNOPSICOLOGIA ANALITICA
Docenti: Renos Papadopoulos (Trauma Center – Essex, UK) Mariapaola Lanti (ETNA)
La condivisione dell'approccio clinico utilizzato, a partire dalla condivisione della concezione del sintomo sottostante, di cosa si intende per vulnerabilità, resilienza e di AAD, sarà il filo conduttore di questo modulo. La presenza di Renos Papadopoulos consentirà di approfondire l'approccio all'esperienza traumatica. Fondamentale sarà anche la discussione sul tema della competenza culturale e di come entrare in relazione con la cultura dell'altro.

Sabato 22 settembre 2018
MODULO 5: ASCOLTARE L'ALTRO: L'ESPERIENZA DELLO SPORTELLO ETNA
Docenti: Lidia Tarantini (ETNA) Chiara Roveri (ETNA) Lorena Poldrugo (ETNA) Sara Piscicelli (ETNA) Farzaneh Sharifi (ETNA)
Obiettivo di questo modulo è presentare l'articolazione e il funzionamento di uno sportello d'ascolto, dalla telefonata alla presa in carico del paziente. Le caratteristiche e la tipologia degli interventi, così come le principali tecniche utilizzate in ambito entopsicologico analitico saranno presentate attraverso la condivisione e la discussione di casi clinici. Una specificità dell'etnopsicologia analitica è l'uso del gioco della Sabbia. Sarà, inoltre, affrontato come nel setting dell'etnopsicologia analitica può essere integrata la presenza del mediatore culturale.

Sabato 13 ottobre 2018
MODULO 6: CURARE LE FERITE: INCONTRO CON LE VITTIME DI TORTURA
Docenti: Lilian Pizzi, Eleonora Melchiorre, Francesca Faraglia, Servizio di Riabilitazione per Persone sopravvissute a tortura (MSF)
Recentemente sono state prodotte dalle istituzioni le "linee guida per la presa in carico delle vittime di tortura". Cercheremo di capire se e in che misura possono essere utili a chi lavora con le persone migranti. In questo modulo sarà affrontata la specificità di un percorso con le vittime di tortura. L'esperienza di Medici Senza Frontiere nel farsi carico di situazioni di traumi estremi e trattamenti disumani sarà condivisa anche attraverso la presentazione di situazioni cliniche.

Sabato 10 novembre 2018
MODULO 7: MINORI, ADOLESCENTI E FAMIGLIE
Docenti: Sara Piscicelli (ETNA) Alessia Puddu (ETNA) Daniela Tortolani (ETNA)
Lavorare con i minori stranieri e con le loro famiglie, con i minori stranieri non accompagnati, con le seconde generazioni o con minori stranieri adottati è una parte estremamente delicata del lavoro etnopsicologico. Verranno approfondite le caratteristiche e la tipologia degli interventi, così come la testologia e le principali tecniche utilizzate con il minore e la sua famiglia in ambito entopsicologico analitico.

Sabato 1 dicembre 2018
MODULO 8: CURARE CHI CURA: LA SUPERVISIONE E IL LAVORO SULLE DINAMICHE DEL GRUPPO
Docenti: Stefania Baldassari (ETNA) Carmen Viccaro (ETNA)
Chi opera nei servizi è parte integrante di un contesto di accoglienza. Per far si che questa sia funzionale a chi viene ospitato è necessario che chi ospita trovi una possibilità di comprendere e di leggere le dinamiche che lo coinvolgono. Quest'ultimo modulo sarà dedicato all'approfondimento degli obiettivi e della metodologia utilizzati nella supervisione degli operatori dei servizi e dell'attività clinica degli sportelli di ascolto.

CONCLUSIONE DEL PERCORSO FORMATIVO
Mariapaola Lanti (ETNA)


COSTI e RIDUZIONI:
Costo totale: 800€ comprensivo della quota di 80€ che deve essere versata al momento dell'iscrizione.
Una riduzione del 20%, per un costo complessivo di 640€ (comprensivo della quota di iscrizione), potrà essere applicata:
- per iscrizioni di gruppo (minimo 3 persone);
- per iscrizioni di soggetti appartenenti a enti o associazioni convenzionate con ETNA.

MODALITA' di PAGAMENTO:

Iscrizione al corso (80€ da versare al momento dell'iscrizione da effettuare entro il 28 febbraio). A ratifica dell'iscrizione sarà inviata una mail di conferma.

Per chi non usufruisce della riduzione:
Pagamento in un'unica soluzione dell'intero importo del corso di 720€ entro il 6 Aprile p.v.
Pagamento dell'importo totale di 720€ in tre rate di 240€ ciascuna, la prima entro il 9 Marzo p.v., la seconda entro il 8 Giugno p.v. e la terza entro il 9 Novembre p.v

Per chi usufruisce della riduzione del 20%:

Pagamento in un'unica soluzione dell'importo ridotto del 20% pari a 560€ entro il 6 Aprile p.v.
Pagamento dell'importo ridotto del 20% pari a 560€ in tre rate di 187€ ciascuna, la prima entro il 9 Marzo p.v., la seconda entro il 8 Giugno p.v. e la terza entro il 9 Novembre p.v.

Effettuare i pagamenti tramite:

BONIFICO BANCARIO INTESTATO A:
"ETNA - Progetto di etnopsicologia analitica", Credito Valtellinese, Agenzia N. 22 di Roma, Via XX Settembre, 50. IBAN: IT89C0521603222000000000695

Oppure tramite
PAYPAL

CONTATTI:
Per informazioni si può inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o un messaggio al numero 327.2133067 verrete ricontattati nel più breve tempo possibile