PROGETTI

I NOSTRI PROGETTI

Le attività di ETNA sono sostenute prevalentemente attraverso progetti di studio e ricerca finanziati da enti pubblici e privati.
La promozione dell’attività di ricerca e l’attuazione di progetti hanno l’obiettivo di rispondere a esigenze sociali e individuali, legate al percorso di integrazione, in costante dialogo con gli attori del territorio. Di seguito è possibile vedere i progetti realizzati da ETNA

2016-2020

Corona Help
Per tutto il tempo dell’emergenza Covid-19 l’associazione ETNA ha offerto gratuitamente alle persone migranti colloqui di supporto psicologico telefonici e agli operatori delle strutture di accoglienza consulenze psicologiche nella gestione delle persone ospitate.
L’associazione ha inoltre indetto un concorso “Pensieri migranti in quarantena”, con l’obiettivo di dare voce al racconto dei vissuti e dell’esperienza della quarantena, rivolto a tutte le persone legate alla migrazione, utilizzando diverse forme artistico-espressive.
Le opere selezionate per il concorso sono state pubblicate sulla pagina fb dell’associazione. E’ stata decretata come vincitrice l’opera che ha ricevuto più like, ottenendo come premio un buono per l’acquisto di libri.
Marzo/Giugno 2020
https://www.etnopsicologianalitica.com/corona-help/

Progetto alternanza scuola lavoro “Noi Migranti”
La collaborazione con l’Istituto Superiore Statale Cine-Tv Roberto Rossellini nasce come progetto sperimentale con l’obiettivo di attivare un pensiero intorno al tema della migrazione”nei ragazzi delle scuole.
2019 – in corso

Progetto di ricerca Equal(c)ity
L’associazione ETNA è partner operativo del progetto EQUAL(C)ITY, in collaborazione con Sapienza Università di Roma e Roma Capitale per la parte italiana che si occuperà dei MSNA. Gli altri partner partecipanti sono la ONG Rainbow House di Bruxelles, la ONG Femme en Détresse del Lussemburgo, la città di Goteborg e l’OIM (Organizzazione Internazionale per le Migrazioni) che svolgerà il ruolo di coordinatore internazionale. L’obiettivo del progetto è il miglioramento dei servizi presenti nelle città europee per le vittime di violenza sessuale o di genere per meglio raggiungere le comunità migranti favorendo la prevenzione del fenomeno.
Finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma “Rights, Equality and Citizenship”. 2014 – 2020. https://belgium.iom.int/equalcity

Per seguire l’andamento del progetto:

https://www.etnopsicologianalitica.com/wp-content/uploads/2020/05/Update_Equalcity_UMC.pdf

Progetto “SPAM (Sportello psicologico di ascolto per migranti)
Finanziato dalla Tavola Valdese – OPM, finalizzato al sostegno psicologico delle persone migranti adulti, minori e famiglie, rifugiati e richiedenti protezione internazionale, minori stranieri non accompagnati, vittime di tratta. Gennaio 2018/Dicembre 2019

Progetto “Cittadini del mondo”
Finanziato dalla Tavola Valdese – OPM, finalizzato al sostegno psicologico delle persone rifugiate e richiedenti protezione internazionale. Dicembre 2016/dicembre 2017 (I annualità) Gennaio 2017/Dicembre 2018 (II annualità)

Osservatorio delle Problematiche Adolescenziali e Migratorie del Centro di primissima accoglienza per minori in difficoltà e abbandonati
Promosso da Roma Capitale e affidato all’Associazione Virtus Italia Onlus. ETNA è membro dell’Osservatorio dove svolge attività di ricerca per la valutazione dell’accoglienza. Maggio 2016 – gennaio 2018

Centro di primissima accoglienza per minori in difficoltà e abbandonati
Promosso da Roma Capitale e affidato all’Associazione Virtus Italia Onlus. ETNA offre supervisione e interventi formativi agli operatori. Maggio 2016 – Gennaio 2018

2013-2016

Progetto Mediterranean Hope
Attuato dalla Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia – Corridoi Umanitari e sostegno ai rifugiati che giungono in Italia. In questo progetto ETNA offre interventi psicoterapici individuali per adulti e minori, famigliari e di gruppo e supervisione agli operatori. Aprile 2016

Progetto “Noi Siamo”
Finanziato dalla Regione Lazio nell’Ambito del Bando sulla Fraternità. Scopo del progetto è l’empowerment delle donne immigrate con vulnerabilità psichiche attraverso un percorso di psicoterapia e una serie di seminari informativi con esperti esterni in ambito minorile, bancario, legale e ginecologico. Dicembre 2014/Ottobre 2015

Progetto “Riparare la Violenza”
Finanziato dalla Tavola Valdese – OPM, finalizzato al sostegno delle donne immigrate vittime di violenza, dei loro figli e delle loro famiglie. Alle donne, ai figli e alle famiglie è garantito un percorso di psicoterapia. Dicembre 2014/dicembre 2015 (I annualità) Gennaio 2016/Dicembre 2016 (II annualità)

Progetto “Etna-sportello per l’età evolutiva progetto per la tutela della salute e del benessere psicologico e per la promozione di percorsi di integrazione dei minori immigrati e delle loro famiglie.”: finanziato dalla Tavola Valdese – OPM. Novembre 2013/Dicembre 2014

PRIMI PROGETTI

“Occhio del nostro mondo”
In collaborazione con ASSMI e finanziato dal Comune di Roma – Ufficio dell’Assemblea Capitolina, si sono organizzati e realizzati di due corsi di fotografia dedicati alle persone immigrati. Edizione 2011; edizione 2012. http://occhiodelnostromondo.blogspot.it/

Progetto Connecting Stories
In collaborazione con Connecting People, è stata effettuata un’analisi dell’interazione tra cittadinanza, Istituzioni locali e centri per migranti al fine di favorire l’emersione delle rappresentazioni sociali e simboliche che regolano e condizionano gli scambi tra il Sistema-comunità territoriale e il Sistema-CIE-CARA. 2008/2009

Progetto Dignitas
Finanziato dal Fondo Europeo per i Rifugiati (FER), AP 2009, produzione di un Manuale operativo per ridurre le vulnerabilità e promuovere le risorse nel sistema di asilo

Progetto Contextus
Finanziato dal Fondo Europeo per i Rifugiati (FER) 2008, corsi di formazione per operatori dei CARA in ambito psicosociale

I NOSTRI PROGETTI

Le attività di ETNA sono sostenute prevalentemente attraverso progetti di studio e ricerca finanziati da enti pubblici e privati.
La promozione dell’attività di ricerca e l’attuazione di progetti hanno l’obiettivo di rispondere a esigenze sociali e individuali, legate al percorso di integrazione, in costante dialogo con gli attori del territorio. Di seguito è possibile vedere i progetti realizzati da ETNA

2016-2020
Corona Help
Per tutto il tempo dell’emergenza Covid-19 l’associazione ETNA ha offerto gratuitamente alle persone migranti colloqui di supporto psicologico telefonici e agli operatori delle strutture di accoglienza consulenze psicologiche nella gestione delle persone ospitate.
L’associazione ha inoltre indetto un concorso “Pensieri migranti in quarantena”, con l’obiettivo di dare voce al racconto dei vissuti e dell’esperienza della quarantena, rivolto a tutte le persone legate alla migrazione, utilizzando diverse forme artistico-espressive.
Le opere selezionate per il concorso sono state pubblicate sulla pagina fb dell’associazione. E’ stata decretata come vincitrice l’opera che ha ricevuto più like, ottenendo come premio un buono per l’acquisto di libri.
Marzo/Giugno 2020
https://www.etnopsicologianalitica.com/corona-help/

Progetto alternanza scuola lavoro “Noi Migranti”
La collaborazione con l’Istituto Superiore Statale Cine-Tv Roberto Rossellini nasce come progetto sperimentale con l’obiettivo di attivare un pensiero intorno al tema della migrazione”nei ragazzi delle scuole.
2019 – in corso

Progetto di ricerca Equal(c)ity
L’associazione ETNA è partner operativo del progetto EQUAL(C)ITY, in collaborazione con Sapienza Università di Roma e Roma Capitale per la parte italiana che si occuperà dei MSNA. Gli altri partner partecipanti sono la ONG Rainbow House di Bruxelles, la ONG Femme en Détresse del Lussemburgo, la città di Goteborg e l’OIM (Organizzazione Internazionale per le Migrazioni) che svolgerà il ruolo di coordinatore internazionale. L’obiettivo del progetto è il miglioramento dei servizi presenti nelle città europee per le vittime di violenza sessuale o di genere per meglio raggiungere le comunità migranti favorendo la prevenzione del fenomeno.
Finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma “Rights, Equality and Citizenship”. 2014 – 2020. https://belgium.iom.int/equalcity

Per seguire l’andamento del progetto:

https://www.etnopsicologianalitica.com/wp-content/uploads/2020/05/Update_Equalcity_UMC.pdf

Progetto “SPAM (Sportello psicologico di ascolto per migranti)
Finanziato dalla Tavola Valdese – OPM, finalizzato al sostegno psicologico delle persone migranti adulti, minori e famiglie, rifugiati e richiedenti protezione internazionale, minori stranieri non accompagnati, vittime di tratta. Gennaio 2018/Dicembre 2019

Progetto “Cittadini del mondo”
Finanziato dalla Tavola Valdese – OPM, finalizzato al sostegno psicologico delle persone rifugiate e richiedenti protezione internazionale. Dicembre 2016/dicembre 2017 (I annualità) Gennaio 2017/Dicembre 2018 (II annualità)

Osservatorio delle Problematiche Adolescenziali e Migratorie del Centro di primissima accoglienza per minori in difficoltà e abbandonati
Promosso da Roma Capitale e affidato all’Associazione Virtus Italia Onlus. ETNA è membro dell’Osservatorio dove svolge attività di ricerca per la valutazione dell’accoglienza. Maggio 2016 – gennaio 2018

Centro di primissima accoglienza per minori in difficoltà e abbandonati
Promosso da Roma Capitale e affidato all’Associazione Virtus Italia Onlus. ETNA offre supervisione e interventi formativi agli operatori. Maggio 2016 – Gennaio 2018

2013-2016

Progetto Mediterranean Hope
Attuato dalla Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia – Corridoi Umanitari e sostegno ai rifugiati che giungono in Italia. In questo progetto ETNA offre interventi psicoterapici individuali per adulti e minori, famigliari e di gruppo e supervisione agli operatori. Aprile 2016

Progetto “Noi Siamo”
Finanziato dalla Regione Lazio nell’Ambito del Bando sulla Fraternità. Scopo del progetto è l’empowerment delle donne immigrate con vulnerabilità psichiche attraverso un percorso di psicoterapia e una serie di seminari informativi con esperti esterni in ambito minorile, bancario, legale e ginecologico. Dicembre 2014/Ottobre 2015

Progetto “Riparare la Violenza”
Finanziato dalla Tavola Valdese – OPM, finalizzato al sostegno delle donne immigrate vittime di violenza, dei loro figli e delle loro famiglie. Alle donne, ai figli e alle famiglie è garantito un percorso di psicoterapia. Dicembre 2014/dicembre 2015 (I annualità) Gennaio 2016/Dicembre 2016 (II annualità)

Progetto “Etna-sportello per l’età evolutiva progetto per la tutela della salute e del benessere psicologico e per la promozione di percorsi di integrazione dei minori immigrati e delle loro famiglie.”: finanziato dalla Tavola Valdese – OPM. Novembre 2013/Dicembre 2014

PRIMI PROGETTI

“Occhio del nostro mondo”
In collaborazione con ASSMI e finanziato dal Comune di Roma – Ufficio dell’Assemblea Capitolina, si sono organizzati e realizzati di due corsi di fotografia dedicati alle persone immigrati. Edizione 2011; edizione 2012. http://occhiodelnostromondo.blogspot.it/

Progetto Connecting Stories
In collaborazione con Connecting People, è stata effettuata un’analisi dell’interazione tra cittadinanza, Istituzioni locali e centri per migranti al fine di favorire l’emersione delle rappresentazioni sociali e simboliche che regolano e condizionano gli scambi tra il Sistema-comunità territoriale e il Sistema-CIE-CARA. 2008/2009

Progetto Dignitas
Finanziato dal Fondo Europeo per i Rifugiati (FER), AP 2009, produzione di un Manuale operativo per ridurre le vulnerabilità e promuovere le risorse nel sistema di asilo

Progetto Contextus
Finanziato dal Fondo Europeo per i Rifugiati (FER) 2008, corsi di formazione per operatori dei CARA in ambito psicosociale

I nostri contatti

Si riceve su appuntamento:

+39 340 4202345

dalle 10 alle 13 dal lunedì al sabato

+39 320 2662274

dalle 15 alle 19 dal lunedì al venerdì

Per informazioni o appuntamenti:

10 + 11 =